Il Grandorto

Verdura fra le vigne

Era da parecchio tempo che l’idea covava nei desideri di Alois Lageder: piantare un orto tra i filari delle vigne, vedere e lasciare vivere la flora e la fauna nella loro varietà naturale, infrangere le monoculture e creare più biodiversità nei vigneti. Qualche anno fa, quell’idea si è finalmente avverata, e oggi siamo orgogliosi di quello che ci piace chiamare il nostro GRANDORTO. È qui che la chef del nostro ristorante biologico certificato trova ogni giorno l’ispirazione per i propri piatti. Ed è un traguardo che ci fa compiere un balzo in avanti verso l’obiettivo di un ciclo naturale completo nella nostra Tenuta.

Coerenti e in sintonia con la natura

Nell’orto prosperano diverse varietà di verdura, frutta, erbe e cereali, fra cui varietà antiche e da tempo cadute in disuso. Inoltre, cerchiamo di utilizzare solo sementi a impollinazione aperta, ossia piante in grado di riprodurre semi da germoglio. E preferiamo coltivare il terreno e le piante a mano, senza utilizzare macchinari.

Inoltre, per noi l’approccio biodinamico che usiamo in viticoltura vale anche nell’orto. Ciò significa che non impieghiamo né fitofarmaci, erbicidi, fungicidi o insetticidi di sintesi, né concimi minerali, e al loro posto utilizziamo preparati e infusi omeopatici. Oltre all’orto, poi, potenziamo la biodiversità nei vigneti con inerbimenti, ulivi e siepi tra i filari.

Verdura fra le vigne

Era da parecchio tempo che l’idea covava nei desideri di Alois Lageder: piantare un orto tra i filari delle vigne, vedere e lasciare vivere la flora e la fauna nella loro varietà naturale, infrangere le monoculture e creare più biodiversità nei vigneti. Qualche anno fa, quell’idea si è finalmente avverata, e oggi siamo orgogliosi di quello che ci piace chiamare il nostro GRANDORTO. È qui che la chef del nostro ristorante biologico certificato trova ogni giorno l’ispirazione per i propri piatti. Ed è un traguardo che ci fa compiere un balzo in avanti verso l’obiettivo di un ciclo naturale completo nella nostra Tenuta.

Coerenti e in sintonia con la natura

Nell’orto prosperano diverse varietà di verdura, frutta, erbe e cereali, fra cui varietà antiche e da tempo cadute in disuso. Inoltre, cerchiamo di utilizzare solo sementi a impollinazione aperta, ossia piante in grado di riprodurre semi da germoglio. E preferiamo coltivare il terreno e le piante a mano, senza utilizzare macchinari.
Inoltre, per noi l’approccio biodinamico che usiamo in viticoltura vale anche nell’orto. Ciò significa che non impieghiamo né fitofarmaci, erbicidi, fungicidi o insetticidi di sintesi, né concimi minerali, e al loro posto utilizziamo preparati e infusi omeopatici. Oltre all’orto, poi, potenziamo la biodiversità nei vigneti con inerbimenti, ulivi e siepi tra i filari.

Vineria Paradeis
Via Casòn Hirschprunn 1
I-39040 Magrè
T +39 0471 809 580
paradeis@aloislageder.eu

Vineria Paradeis
Via Casòn Hirschprunn 1
I-39040 Magrè
T +39 0471 809 580
paradeis@aloislageder.eu

GPS data:
latitude: 46.28721
longitude: 11.209841

© Alois Lageder | All Rights Reserved.
IT BIO 013 Number of control body

Vineria Paradeis
Via Casòn Hirschprunn 1
I-39040 Magrè
T +39 0471 809 580
paradeis@aloislageder.eu

GPS data:
latitude: 46.28721
longitude: 11.209841

© Alois Lageder | All Rights Reserved.
IT BIO 013 Number of control body